Category

Eventi

Concerti, animazioni, laboratori per bambini, incontriculturali: questo e tanto altro prevede il cartellone degli eventi natalizi a Pozzuoli. Il concerto jazz in piazza della Repubblica del coro ‘Dammi il La Project’, nel giorno dell’Immacolata, è stato il primo momento di una lunga storia che si si concluderà il 6 gennaio con la Befana dei piccoli a Monterusciello. In mezzo concerti, animazioni di artisti di strada, esibizioni di danze acrobatiche o in verticale, con videomapping ed effetti speciali. Poi l’evento clou, come ogni anno: il Concerto di Capodanno al porto, che quest’anno vede sul palco un gruppo nazionale di fama come Le Vibrazioni, il rapper che piace ai giovani Luché e Flo con la sua voce soace. “Oltre venti proposte per un calendario che intende mostrare, attraverso eventi musicali, di intrattenimento o culturali, la ricchezza di un territorio ospitale e ricco di spunti di storia – ha sottolineato l’assessore alla Cultura Maria Teresa Moccia di Fraia -. Pozzuoli non è solo ristorazione e drink: si potrà ascoltare buona musica o passeggiare per le stradine del borgo marinaro, facendo shopping sotto le luminarie. Le iniziative sono modulate per un pubblico eterogeneo, senza tralasciare la promozione di monumenti e percorsi d’arte che ospiteranno molti degli eventi in cartellone”. Tanta la musica proposta: dal sabato in Cattedrale con i concerti di ensemble e cori, fino al concerto del duo di violoncelli ad Arco Felice nella chiesa di San Luca (20). Da segnalare il ritorno di Lino Cannavacciuolo che dedica alla sua città un concerto speciale (17 dicembre).

Markett questa settimana sarà Popstar, grazie alla migliore selezione musicale pop, dance e hip hop di sempre che farà ballare divertite il pubblico del Club Partenopeo Sabato 08 dicembre ore 23:00.

Le vetrine di Markett si riaccendono al Club di Coroglio attraverso una colonna sonora che celebra personaggi così popolari da far ballare generazioni intere.

Una musica che ha fatto sognare per anni il pubblico, star così popolari da essere nelle camere di tanti ragazzi, grazie agli storici “poster”, riviste che raccontavano gli idoli della musica mondiale.

Questo e altro ancora, raccontato dai personaggi nelle vetrine di Markett.

La migliore selezione Pop, Dance e Hip Hop di sempre grazie ai djs: Caiano

Mya, Joseph Romano e alla voce di Christian Key.

“Gaeta nel 2019 sarà protagonista anche nel campo del turismo crocieristico”. Manifesta soddisfazione ed entusiasmo il sindaco Cosmo Mitrano nel comunicare che ad oggi 25 navi da crociera hanno confermato, per il prossimo anno, lo scalo al Porto commerciale “S. D’Acquisto” e presso la Banchina “Caboto”. Dal 2012 ad oggi si è registrato un incremento del 100% di approdi. Il “S. D’Acquisto”, in particolar modo, dispone di piani d’ormeggio per navi da crociera lunghe 360 metri. Queste città galleggianti ospitano migliaia di passeggeri oltre il personale di bordo. Gaeta è pronta quindi a vivere una nuova ed entusiasmante stagione. Se la destagionalizzazione turistica è finalmente una realtà, tanto che i dati acquisiti durante l’evento “Favole di Luce” vedono nel mese di novembre triplicare le presenze in città rispetto lo stesso periodo dell’anno precedente, il Sindaco Mitrano ribadisce la forte volontà di valorizzare ogni risorsa di Gaeta per lanciarla nel panorama internazionale del settore crocieristico. “Le previsioni di approdi di navi da crociera a Gaeta sono incoraggianti – afferma Mitrano – siamo pronti a conquistare quella fetta di mercato di un settore che movimenta milioni di persone ogni anno ed il cui trend è in forte crescita. Lo riteniamo determinante per l’economia della città, ma soprattutto – aggiunge il primo cittadino – abbiamo la consapevolezza che viviamo in uno dei posti tra i più belli ed accoglienti d’Italia. Il Golfo di Gaeta e la nostra città hanno potenzialità turistiche ancora inespresse e siamo convinti – prosegue Mitrano – che il 2019 sarà finalmente l’anno del riscatto per Gaeta che da troppo tempo è considerata la cenerentola del network portuale laziale”. L’esperienza di “Favole di Luce”, vede crescere Gaeta in termini di accoglienza ed offerta turistica dal Lazio ma anche dalla Campania. Un Patrimonio culturale ed artistico di inestimabile valore oggetto di importanti investimenti da parte dell’Amministrazione Mitrano che ad oggi ha stanziato circa 5milioni di € per il suo recupero e valorizzazione. Luoghi d’arte apprezzati ed ammirati da turisti provenienti dal territorio nazionale ed estero. Gaeta inizia finalmente ad assumere un’identità forte: quella turistica. “Gaeta è guardata con un maggiore interesse per le potenzialità che esprime nelle diverse stagioni dell’anno  – dichiara il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano – il nostro obiettivo è quello di far crescere l’offerta turistica in termini di servizi, ospitalità e qualità del prodotto. Possiamo farcela ed il turismo crocieristico rappresenta una sfida che abbiamo vinto ma vogliamo fare ancora di più”. Il Sindaco di Gaeta indica anche la strada da seguire: “abbiamo un porto commerciale dove attraccano senza difficoltà anche le grandi navi da crociera con migliaia di turisti a bordo, un porto che può accogliere navi passeggere e Ro/Ro ed è pertanto impensabile prevede lì l’attracco delle petroliere. Il S. D’Acquisto deve diventare il principale approdo delle navi da crociera ed insieme alla banchina Caboto nel centro storico”. E sull’importanza del traffico crocieristico, in un’ottica di sviluppo comprensoriale, il Sindaco Mitrano invita tutti gli Amministratori del Golfo ad instaurare un tavolo programmatico dove poter concertare le linee guida di uno sviluppo comprensoriale. “Un percorso unitario – precisa Mitrano – dove  possiamo mettere a sistema la fruizione del patrimonio ambientale, culturale ed artistico dell’intero Golfo di Gaeta con un biglietto unico integrato per poter visitare i musei presenti sul territorio ed i principali luoghi d’interesse artistico-culturale. Il nostro obiettivo – conclude Mitrano – è quello di far rimanere i turisti nel Golfo e ciò diventa possibile se ragioniamo in un’ottica comprensoriale. Per rafforzare la nostra posizione anche nel settore crocieristico soprattutto nei confronti di Civitavecchia, auspico l’ingresso di Formia nel network portuale laziale ed invito il Sindaco Paola Villa ad iniziare le procedure d’adesione all’autorità portuale”. (cp)

(Foto luminarie Paolo Di Tucci)

 

 

Definito il programma della Notte Bianca a Caserta, una manifestazione ricca di artisti e buona musica. Dopo undici lunghi anni, l’evento tornerà in città sabato 8 dicembre dalle ore 19:00 alle 03:00 e avrà luogo presso le piazze principali di Caserta: Piazza Vanvitelli, Piazza Duomo, Piazza Margherita, Piazza Correra, Corso Triste, Piazza Marconi e Piazza Ruggero.

Al “grande nome” si è preferito scegliere una pluralità di nomi di spicco, al fine di garantire una maggiore distribuzione degli eventi e per accontentare varie tipologie di gusti musicali e artistici.

Dall’evento rock a quello indie, passando per il pop fino ad arrivare al folk.

Dopo un duro lavoro da parte del Comune di Caserta e dell’avv. Gian Piero Menditto, si è riusciti a garantire un eventi molto più completo e coerente rispetto al 2007.

Tale risultato è dovuto soprattutto al gruppo coordinato dallo stesso avvocato Menditto, ossia lo Studio Immagine Bss di Fusco Rosario, la Genovese Management di Giovanni Genovese, la Desgro di Alessio Desgro, la Azzurra Spettacoli di Giovanni Brignola, l’Accademia del Toscanini ed il Ce Gusto di Tommaso Zottolo ed Armando Rispoli.

Tra gli ospiti principali è prevista la performance dell’esilarante Tony Tammaro, reduce anche dalla recente esperienza cinematografica.

E poi tanti altri grandissimi nomi dello spettacolo come l’intramontabile Rosario Toscano con il suo Giggino Dom Perignon, il noto Francesco Albanese attore, regista, autore e sceneggiatore italiano, che ha iniziato la sua carriera insieme ad Alessandro Siani e Peppe Laurato, e che attualmente è tra i protagonisti del degli spettacoli di Made in Sud.

E non solo, tra gli ospiti anche la regina delle cover Indie Asia Ghergo, famosa cantante e youtuber che apre i concerti di artisti noti come Calcutta e Lo Stato Sociale, il maestro Ciccio Merolla, musicista italiano e percussionista di spicco della scena musicale partenopea, e la band La Terza Classe che con il loro il country folk partenopeo hanno conquistato gli Usa e sono famosi in tutto il mondo.

A completare la nutrita schiera di artisti saranno il cantante Gennaro De Crescenzo allievo dello zio Eduardo De Crescenzo, il gruppo Le Fasi, tra le migliori band emergenti partenopee e spesso impegnati nelle aperture di tutti i concerti di Fabrizio Moro e i Daudia, ossia il duo casertano che ha vinto Area Sanremo Tim 2018.

Inoltre, ad impreziosire l’evento sarà Claudia Megrè, cantante di successo e chitarrista, autrice e compositrice.

La Notte Bianca si realizzerà grazie al supporto dei lavori di sicurezza coordinati dall’ ingegnere Salvatore Luigi Fusco della Società 81100 di Giuseppe Giaquinto che si occupa dei palchi ed allestimenti, la Ratiostudio, media partner dell’evento e la tipografia Proto.

Infine, l’organizzazione ringrazia le seguenti organizzazioni: Tetris Parking, Starteam, Studio Legale GM, Hotel Samnium Resort, Caserta Healthy, Stimalti, U.di.con consumatori, Bar Serao, Caffè Margherita e Messina Parucchieri, Jumeriah Caffè e Pasticceria Sweetouch.

Native torna al Club Partenopeo sabato 1 dicembre alle ore 23:30, dopo il successo del primo appuntamento, avvenuto a inizio novembre.

La musica sarà sempre al centro dell’evento grazie alla performance in consolle di MoBlack, produttore e creatore dell’omonima label MoBlack Records, label rivelazione del 2018.

MoBlack è un leader ed autentico pioniere del nuovo genere Afro House / Tech nel mondo.

Il suo unico ed inconfondibile sound Afro House ha influenzato la scena underground della musica dance elettronica mondiale ed ha condizionato tantissimo il mercato.

Un Dj supportato e stimato dai più grandi al mondo

Ad accompagnare MoBlack ci sarà Peppe Citarella dj/producer italiano di origini Messicane. Origini latine che caratterizzano i suoi dj/set e le sue produzioni, supportate dai migliori Djs internazionali.

L’evento, oltre ai suoi ospiti, torna insieme al suo show di laser.

Elementi che fanno da cornice ad un party impreziosito dalla performance del dj resident Caiano, che assieme a Christian Key, vocalist della serata, renderanno Native l’evento più esclusivo del week end della night life partenopea e campana.

Native questa volta porterà con sé al club di Coroglio un vento africano, che guiderà il pubblico direttamente nel continente nero.

Un nuovo format internazionale, che viaggia nell’universo delle diversità culturali, emozionali e musicali dei popoli di tutti i tempi, per riportarli ai giorni nostri indicando loro il futuro.

Popoli che abitavano il continente prima che arrivassero le varie colonizzazioni, i cosiddetti “Nativi”, che siano d’America, d’Asia, d’Africa o ancor prima d’Egitto.

Un viaggio che avviene attraverso musica, costumi, e scenografie multietniche abbinati ad effetti speciali futuristici.

L’Africa sarà il mood principe del party organizzato dall’art director Giovanni Setola, leader della community Lovely e innovatore assoluto e mente eccelsa della night life partenopea e ormai nome di spicco del clubbing nazionale.

Il Format che parte dalle origini e trasporta verso il futuro

Il format punta a portare nello show ciò che sono le origini dei Nativi, fino ad arrivare all’evoluzione futuristica di presenze aliene, per chi ci crede o meno, nell’universo non possiamo essere gli unici “NATIVI”.

Native promuove un ritmo multietnico che segue le tendenze Afrofuturistiche.  

Un show proiettato nel futuro, impreziosito da laser e trucchi a tratti fluo, e contaminazioni naturali con effetti futuristici.

Il primo ed unico Food & Leisure Park italiano è pronto per il Natale. Si sono accese  sabato le luci della festa che hanno dato il via al periodo natalizio e che aspettano l’arrivo di Babbo Natale, direttamente dal Polo Nord  accompagnato dalla sua banda di elfi venerdì 7 dicembre alle ore 19.

Ecco il “ Magic Christmas”,  un evento da non perdere, il vero Babbo Natale  ha organizzato la sua fabbrica di giocattoli  all’Edenlandia. Un viaggio nella magia del Natale, allegri  elfi e fatine popoleranno il grande parco cittadino dei divertimenti. Calde luci scintillanti e  canzoni e spettacoli natalizi trasformeranno il Parco nella succursale operativa di Babbo Natale. Per la festa più attesa dell’anno, che accomuna grandi e piccini come fantastici sognatori, Edenlandia  proporrà tanti appuntamenti e grandi sorprese. Il 7 dicembre Babbo Natale farà il suo ingresso all’Edenlandia su di una scintillante carrozza e inviterà i bambini a visitare la sua casa (l’ingresso al parco per quel giorno costerà 2 euro) e a scrivere e ad imbucare la propria letterina.
Un bosco incantato ti condurrà nella casa del barbuto signore, il  più amato da grandi e piccini, dove potrai conoscerlo ed essere  sussurrato  all’orecchio se sei stato buono o cattivo.
Il biglietto per questo viaggio incantato sarà di 5 euro. Edenlandia 2018:  anche i più scettici cambieranno idea, Babbo Natale esiste… e la magia è tornata.

“Sono orgoglioso e soddisfatto – afferma Gianluca Vorzillo, amministratore unico di New Edenlandia Spa-, la magia è davvero tornata. Edenlandia è pronta ad affrontare il suo primo Natale.  Ad appena 5 mesi dalla sua riapertura, il più antico parco d’Europa, ritorna al suo splendore acquisendo anche altre caratteristiche  che lo hanno portato a cambiare il concept iniziale e a rinnovarlo facendogli assumere il titolo del primo ed unico food and leisure park di Italia. Un lavoro fatto  di pazienza e convinzione fa si che per questo Natale, sotto l’albero, napoletani e turisti potessero  trovare la gioia di passare ore di spensieratezza all’interno della nostra oasi felice.”

Vida Loca, lo show collettivo che trasforma i suoi ospiti in protagonisti ritorna, dopo l’enorme successo del party del mese scorso, a Napoli al Club Partenopeo, sabato 24 novembre a partire dalle ore 23:30, in una location che si è trasformata in uno spazio capace di accogliere solo il meglio della night life partenopea, grazie alla sua nuova offerta artistica. Vida Loca è un evento che va oltre il solito dj set o concerto di una star musicale, regalando al pubblico uno spettacolo collettivo che trasforma i suoi ospiti in protagonisti, ponendoli al centro della scena.

La sensualità e la bravura delle ballerine e dei ballerini si fondono alla perfezione con il ritmo della serata, trasformando il sound del suo dj Tommy Luciani e la performance del vocalist Ares Favati in uno show innovativo, capace di far interpretare dal vivo ai suoi performer hit e brani poco conosciuti ma capaci di far vivere qualcosa di diverso dalla solita ’serata in discoteca’.  Ad impreziosire il party sarà Christian Key, vocalist del sabato al Club Partenopeo.

Grazie ai costumi, agli effetti scenici che stupiranno il pubblico e agli immensi cubi che daranno una nuova atmosfera alle location che ospiterà l’evento, Vida Loca porterà in scena un musical notturno tutto da vivere. Un tour fatto di eventi che sanno mescolare effetti speciali, performance di ballo, dj set, live music, scenografia d’impatto, passando tra pop, reggaeton, hip hop ed r’n’b.

Uno dei party più ballati in Europa, che solo durante l’estate 2018 ha fatto muovere a tempo circa 140 eventi in tutto lo stivale e pure a Formentera.

 

Il Club Partenopeo riapre le porte al suo pubblico e si trasforma puntando sull’essenza del proprio naming, composto dalle parole chiave Club: di respiro internazionale e associabile ad eventi, musica, intrattenimento e Partenopeo: tradizionale ma intrisa di storia, cultura, passione e solarità. L’obiettivo di questa stagione e potenziare gli aspetti positivi del clubbing partenopeo promuovendo ancora una volta eventi musicali di qualità, sana aggregazione e, soprattutto, promozione del brand “partenopeo”, ovvero Napoli e le sue innumerevoli bellezze e aspetti positivi.

Il club proporrà alle associazioni e movimenti che lavorano per promuovere e tutelare la napoletanità di usufruire del club per diffondere le proprie iniziative, esponendo materiale informativo e spiegando al pubblico, prima degli eventi, il proprio operato attraverso interventi o presentazioni digitali.

La musica e i personaggi che hanno scritto la storia del Cinema al Club Partenopeo Sabato 17 novembre ore 23:30 per l’evento: MARKETT Movie.  Un tributo ai personaggi del cinema realizzato dal format che sta conquistato l’Italia, e che riaccende le sue vetrine nella città partenopea, reduce dal successo della nuova apertura a Napoli.

Il Markett dei personaggi più eccentrici della notte, in questo week end avrà come topic principe la musica e i personaggi che hanno scritto la storia del cinema mondiale e regalato tante emozioni ad appassionati cinefili, e non solo. Le emozionanti colonne sonore dei film incontreranno i personaggi del format, insieme alla consolle per eccellenza, composta dal noto vocalist Christian Key e da due djs d’eccezione come Caiano e Mya. Fiore all’occhiello dell’evento sarà, ancora una volta, la nuova location: il Club Partenopeo, spazio che da questa stagione si è trasformato in polo di aggregazione socio-culturale.

L’evento prende vita in 4 momenti salienti, fulcro dell’evento che a Napoli ha registrato un numero significativo di pubblico che ogni sabato ha preso parte allo show che celebra miti della cultura pop internazionale.

Le fasi del sano divertimento di Markett sono:

L’ Accoglienza, in cui le persone attraversano un percorso costruito da scenografie e performer.

Lo show, il momento clou con cui viene presentato il tema della serata con effetti performer e colpi di scena unici.

Il contest, dove tutti i partecipanti del concorso on line possono essere i protagonisti per una notte nelle nostre vetrine!

The voice Markett, il momento di chiusura dove la musica fa il suo corso in modo super coinvolgente e canterino passando I microfoni alla platea, rendendola protagonista.

Torna la Notte Bianca a Caserta dopo undici anni, sabato 8 dicembre dalle ore 19:00 alle 03:00 presso le piazze principali di Caserta: Piazza Vanvitelli, Piazza Duomo, Piazza Margherita, Piazza Correra, Corso Triste, Piazza Marconi e Piazza Ruggero. La manifestazione è “rinata” grazie all’opera di un gruppo di ardimentosi casertani che ha creduto fermamente nella validità di questa simpatica kermesse ricca di iniziative interessanti. La manifestazione è stata organizzata dal comune di Caserta in collaborazione con l’Avv. Giampiero Menditto e il suo comitato giovani Caserta.

La Notte Bianca di Caserta avrà come protagonisti, oltre agli spettatori, molti artisti locali e di livello nazionale, e sarà impreziosita da vari stand eno-gastronomici. Il comitato Giovani & Caserta, capitanati dall’Avv. Gian Piero Menditto, che già aveva partecipato attivamente all’organizzazione della Notte Bianca a Caserta undici anni fa, sta dando vita a un evento che Caserta attendeva da tempo.

 

Direttamente dagli Usa, giovedì 8 novembre alle ore 23:00, il dj e producer internazionale Hector Romero risponde alla chiamata del ROW Club, infrasettimanale del centro di Napoli. Romero, icona dell’house music, sbarca a Napoli per una serata indimenticabile. Ritrovo ormai per i giovani clubbers e amanti della buona musica, il Row Club per la seconda stagione diventa palcoscenico di buona musica. Romero si esibirà durante il party “CALL_Answertheparty” che è un appuntamento fisso tutti di giovedì sera in città.

Hector Romero, classe 1970 è nato nel Bronx, NY. Muove i primi passi a 13 anni, miscelando latin dance hip hop ed house ai party che si organizzavano per strada. Soprannominato “Baby Hec” mixa per i clubs La Mirage ed il Devils Nest, locali frequentati anche dall’amico Louie Vega, e successivamente si sposta nei leggendari Save The Robot, The Red Zone, Palladium e Roxy.  Nel ’94 Hector entra a far parte, grazie a Judy Weinstein del Def Mix dando man forte per lanciare la Definity Records di cui diventa label manager.  Dj, producer, remixer ha lavorato nelle maggiori città europee ed americane raggiungendo una vasta notorietà, anche con i tours della Def Mix e fondando insieme all’amico e collega Satoshi Tomiie la SAW Recordings.

centro assistenza compressori, centro assistenza compressori kaeser, compressori ricondizionati, kaeser News Italia Agenzia SEO a Napoli