Monthly Archives

Maggio 2021

Tutto pronto per la messa in onda di Caprissima, il nuovo reality fashion project che porta in TV (ed ovviamente sul web), il concetto di moda in senso più ampio, trasportato nel mondo dei sempre più diffusi reality show.

Sulle spiagge del Cilento, e più nello specifico a Capaccio (SA), dove ha sede il celebre sito archeologico di Paestum (diventato Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO dal 1998), cinque giovanissimi tra modelle e modelli, si sono messi in gioco per un reality show nuovo, che ha messo in primo piano il Made in Italy.

Ed è così che la Capri Home lancia il suo primo format TV dedicato al mondo della moda: non una competizione, bensì una messa in evidenza di tutto ciò che è made in Italy e che evoca le atmosfere Capresi e della Costiera Amalfitana per la propria casa.

Ad animare questo programma la conduttrice Magda Mancuso, che ha accompagnato i cinque protagonisti di Caprissima in una giornata dedicata ad uno shooting fotografico, per la realizzazione del catalogo della stessa Capri Home con la linea bagno e la linea casa. I protagonisti di questa avventura televisiva sono stati il top model Carlo Vecchione (già testimonial della linea), Chiara Cernicchiara, Antonio Tortorella, Dario Rea e Annamaria Pietropaolo.

A raccontare il progetto è il founder ed art-director Luis Arsenio che precisa: “Caprissima è un progetto nato da una mia idea, scaturito dall’esigenza di lanciare le collezioni 2021 con i nostri tessuti ispirati alle maioliche della Costiera Amalfitana e dell’Isola di Capri, ispirati al Made in Italy”.

Fervono già i preparativi per la seconda puntata, dove sarà protagonista, invece, la nuova linea tessile e quella costumi da bagno.

La regia è affidata a Gianni De Somma, la fotografia a Davide Sol e le musiche a cura di Sasà Giglio. La location che ha ospitato l’evento è La Conca degli Dei. Il primo episodio in onda sull’emittente MiA-TV è stato lanciato il 17 Maggio 2021 alle ore 21.

Dopo le prime tre sessioni del progetto “SATWORK”, acronimo per “Safe AT WORK” che prevede l’allestimento di un Laboratorio mobile, dotato di tecnologie SATCOM e NAVSAT, per la realizzazione di campagne di screening rapidi sul Covid-19 in aree interessate da divario digitale ed infrastrutturale, arriva anche a Napoli in via Docleziano e le aree interne della Provincia di Avellino. In queste nuove sessioni di screening si utilizzeranno prioritariamente Tamponi Rapidi Antigenici della Technogenetics, in luogo dei Test rapidi anticorpali, per potenziare il presidio diagnostico concentrandosi maggiormente sull’individuazione di soggetti con potenziale carica virale.

Le tappe precedenti hanno visto percentuali di adesioni notevoli: a Benevento presso l’Asi Ponte Valentino la percentuale dei soggetti che hanno effettuato lo screening rispetto ai prenotati è stata dell’87,05%, positivi RT rispetto al totale dei soggetti sottoposti a screening 5,36%; ad Avellino nell’Asi di Pianonardin la percentuale dei soggetti che hanno effettuato lo screening rispetto ai prenotati 80,87%, mentre i positivi RT rispetto al totale dei soggetti sottoposti a screening è stato del 3,23%. Infine, ad Agnano in Napoli la percentuale dei soggetti che hanno effettuato lo screening rispetto ai prenotati è stata dell’85,48%, i positivi RT rispetto al totale dei soggetti sottoposti a screening 9,43%. In tutte e tre le sessioni i positivi al tampone rispetto al totale dei soggetti sottoposti a screening è stato pari allo 0%.

I responsabili ricordano che: “Il Laboratorio Mobile è un veicolo opportunamente configurato per la tipologia di attività che dovrà ospitare e dotato di sistemi di telecomunicazione satellitare per la comunicazione – in tempo reale – del personale medico operativo sul campo, quindi telemedicina”.

Lo staff sanitario della Cattedra UNESCO per il progetto SATWORK sarà impegnato tra Napoli e le altre Aree Interne della Campania in provincia di Avellino nelle seguenti prossime missioni:

  • il 14 Maggio in via Docleziano a Napoli
  • il 18 Maggio a San Martino Valle Caudina (Avellino);
  • il 19 Maggio a Bacoli (Napoli);
  • il 20 e 21 Maggio a Mirabella Eclano (Avellino);
  • il 25 Maggio a Sant’Angelo dei Lombardi insieme al Comune di Flumeri (Avellino).

Gli organizzatori fanno sapere che n ciascuna delle predette missioni saranno sottoposti a test per il Covid-19 al massimo 100 soggetti al giorno.

Il progetto è finanziato dall’ESA (European Space Agency) nell’ambito del programma “Space in Response to COVID-19 – Outbreak in Italy ed ha come partner industriali Kell srl, Euro.Soft e Srl Mapsat Srl. partner Scientifico la Cattedra Unesco – Federico II “Educazione alla Salute e allo sviluppo sostenibile” ed infine, i partner tecnologici Technogenetics S.r.l. e GeneGis GI S.r.l.

Nell’ambito del progetto “Osservatorio Giovani della Regione Campania”, il Dipartimento di Scienze Politiche della Federico II di Napoli sta conducendo una ricerca online sui possibili cambiamenti causati dall’emergenza Covid 19 sui vari aspetti della vita dei giovani e dei giovani adulti italiani che hanno tra i 18 e i 40 anni. 

L’obiettivo dell’indagine è di esplorare ciò che è avvenuto nello studio, nel lavoro, nel modo di abitare, nella costruzione di una famiglia e nei progetti di vita in generale, oltre che le opinioni e gli stati d’animo, a distanza di più di un anno dall’inizio dell’emergenza Covid 19.

“Se rientri nella fascia di età di nostro interesse, ti chiediamo di dedicare un pò di tempo (circa 20 minuti) per compilare il questionario. Il tuo contributo sarà fondamentale per la nostra ricerca e resterà anonimo nel pieno rispetto della tua privacy. Per eventuali domande e curiosità, puoi scrivere all’indirizzo email: [email protected]

Questo il messaggio inserito all’interno del post ufficiale apparso sui social per promuovere la ricerca.

Per chi fosse interessato a compilare il questionario, basta cliccare sul seguente link: https://it.surveymonkey.com/r/36BJ8LG

Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode. centro assistenza compressori, centro assistenza compressori kaeser, compressori ricondizionati, kaeser News Italia